News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Agevolazioni acquisto auto elettriche

I contributi previsti dal decreto Rilancio sono destinati alle persone fisiche e giuridiche che acquistino in Italia dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, anche in locazione finanziaria, un autoveicolo nuovo di categoria M1, ossia un’autovettura.

Nel dettaglio, il decreto prevede due tipologie di agevolazioni:
1.    con rottamazione di un analogo veicolo: immatricolato in data anteriore al 1° gennaio 2010 o che superi i dieci anni di anzianità dalla data di immatricolazione nel periodo in cui è in vigore l’agevolazione. Il contributo riconosciuto è di 2.000 euro per l’acquisto di veicoli elettrici ed ibridi, con emissioni da 0 a 60 g/Km di CO2 e di 1.500 euro invece per l’acquisto di veicoli con qualsiasi alimentazione con emissioni da 61 fino a 110 g/Km di CO2. In entrambe le situazioni il venditore deve applicare uno sconto di almeno 2.000 euro;
2.    senza rottamazione di un analogo veicolo: il contributo previsto è di 1.000 euro nel caso di acquisto di veicoli elettrici o ibridi, con emissioni da 0 a 60 g/KM di CO2 e di 750 euro nel caso di acquisto di veicoli con qualsiasi alimentazione, con emissioni da 61 fino a 110 g/KM di CO2. In questi casi la condizione per avere accesso all’agevolazione è che sia praticato uno sconto di almeno 1.000 euro.

Inoltre, il decreto Rilancio prevede un’agevolazione fiscale sul trasferimento di proprietà dei veicoli. Infatti, per le persone fisiche che tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2020 rottamino un veicolo usato omologato di classe da Euro 0 a Euro 3, viene previsto il pagamento del 60% degli oneri fiscali sul trasferimento di proprietà del veicolo acquistato.




© 2017-2020 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.