News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Assegni familiari e quote di maggiorazione: novità

Con una comunicazione di qualche giorno fa, l’inps rende noto che dal 1° gennaio 2020 sono stati rivalutati i limiti di reddito familiare ai fini della cessazione o riduzione dell’erogazione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione e i limiti di reddito mensili per l'accertamento del carico ai fini del diritto agli assegni stessi.

Nel dettaglio, gli importi delle prestazioni sono i seguenti:
•         8,18 euro mensili spettanti ai coltivatori diretti, coloni, mezzadri per i figli ed equiparati;
•         10,21 euro mensili spettanti ai pensionati delle gestioni speciali per i lavoratori autonomi e ai piccoli coltivatori diretti per il coniuge e i figli ed equiparati;
•         1,21 euro mensili spettanti ai piccoli coltivatori diretti per i genitori ed equiparati.

In relazione a ciò, i limiti di reddito mensili da considerare ai fini dell’accertamento del carico e quindi del riconoscimento del diritto agli assegni familiari risultano essere:
•    725,39 euro per il coniuge, per un genitore, per ciascun figlio od equiparato;
•    1269,43 euro per due genitori ed equiparati.

Per maggiori informazioni i nostri esperti sono a vostra completa disposizione.

© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.