News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Blocco licenziamenti: nessuna proroga

Il blocco dei licenziamenti scade il 30 giugno e il governo con il decreto Sostegni bis introduce misure, come il contratto di rioccupazione o rafforza quelle già esistenti come il contratto di solidarietà per esempio e il contratto di espansione.

Resta tuttavia la possibilità per i datori di lavoro di utilizzare la cassa integrazione ordinaria senza il pagamento del contributo addizionale fino alla fine del 2021 e al contempo non potranno licenziare.

Con il decreto Sostegni di marzo il blocco dei licenziamenti, ricordiamo, è stato prorogato:
• al 30 giugno 2021 per i lavoratori delle aziende che dispongono di CIG ordinaria e CIG straordinaria (soprattutto industria e agricoltura)
• al 31 ottobre 2021 per i lavoratori delle aziende coperte da strumenti in deroga (soprattutto terziario).

Tags:
© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.