News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Contratti di locazione: cosa bisogna sapere

Per la redazione di un contratto di locazione sia il locatore che il conduttore devono attenersi ad alcuni elementi tipici:

  • La registrazione: entro 30 giorni dalla data di decorrenza del contratto le parti devono registrare il contratto;
  • la data di stipula: è quella della firma del contratto, a partire dalla quale inizia ufficialmente il decorso dello stesso; se coincide con la data di decorrenza da questo momento parte anche il termine per la registrazione del contratto che deve essere effettuata in 30 giorni;
  • l'indicazione delle parti: ovvero il locatore e il conduttore (nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo e codice fiscale);
  • l'identificazione del bene: è importante riportare i dati catastali dell'immobile, i locali e i servizi di cui si compone e l'uso per cui viene ceduto in locazione;
  • il canone di locazione: consiste nella somma che il conduttore si obbliga a versare al locatore allo scadere del periodo concordato;
  • la durata: è stabilita dalle diverse leggi speciali che si occupano di definire i termini di decorrenza, di rinnovo e di disdetta del contratto;
  • altri elementi da indicare: fondamentale è indicare la "caparra", ossia quella somma che il conduttore consegna al locatore al momento della stipula del contratto a titolo di garanzia del rispetto delle obbligazioni presenti in esso

Novità recente è il nuovo modello Rli che dal 19 Settembre è utilizzato per richiedere la registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili.

I nostri esperti sono a vostra completa disposizione per la stesura e la registrazione dei contratti. Non esitate a contattarci!

Tags:
© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.