News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Esenzione ticket sanitario pazienti ex Covid

Il decreto sostegni bis, a decorrere dal 26 maggio 2021, prevede la totale esenzione del ticket sanitario per prestazioni di monitoraggio per pazienti ex Covid dimessi da un ricovero ospedaliero e giudicati guariti, ovvero per prestazioni diagnostiche e specialistiche ambulatoriali del Servizio Sanitario Nazionale che rientrano nelle attività di follow-up sulle possibili conseguenze del virus.

Chi sono i soggetti beneficiari dell'esenzione?
Nel dettaglio, l’erogazione delle prestazioni di monitoraggio agli ex pazienti COVID è garantita:

  • nell’ambito delle risorse disponibili a legislazione vigente;
  • con la frequenza massima stabilita nella Tabella A (parte integrante del decreto), variabile in funzione dell’evoluzione o dell’indicazione clinica. Tale frequenza potrà variare in relazione alle esigenze cliniche e prognostiche che si verificheranno durante il monitoraggio;
  • ai soli dimessi a seguito di ricovero ospedaliero non deceduti e guariti dal COVID-19.

Quali prestazioni rientrano nell'esenzione?
Nell'elenco delle prestazioni previste, vi sono quelle per il controllo delle funzioni più interessate, ovvero quella respiratoria, cardiaca, renale ed emocoagulativa: analisi del sangue (esami come l’emocromo, ves, creatinina), elettrocardiogramma dinamico, spirometria al test del cammino, tac del torace.

© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.