News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Pensione anticipata per gli invalidi all'80%

Primo passo fondamentale per usufruire della pensione anticipata è l’accertamento dello stato di invalidità in misura non inferiore all’80 % che deve essere effettuato solo dagli uffici sanitari dell’Inps. Questo perché, secondo l’Inps, l’invalidità per la pensione di vecchiaia anticipata deve essere valutata secondo le previsioni della nota Legge 222, che disciplina la previdenza dei lavoratori inabili o invalidi: si parla, infatti, d’invalidità pensionabile.

I requisiti per ottenere la pensione di vecchiaia anticipata sono, oltre all'80% di invalidità:

  • possesso almeno 20 anni di contributi;
  • possedere un’età almeno pari a 60 anni e 7 mesi di età, se uomini, o a 55 anni e 7 mesi, se donne;
  • per i non vedenti, i requisiti di età sono pari, rispettivamente, a 55 anni e 7 mesi per gli uomini e 50 anni e 7 mesi per le donne.

Prima di ottenere la liquidazione della pensione è necessario 12 mesi dalla data di maturazione dell'ultimo requisito.

Per maggiori informazioni i nostri consulenti sono a vostra disposizione.

© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.