News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Pensione opzione donna: proroga

L’opzione donna permette di uscire dal lavoro anticipatamente in cambio del ricalcolo contributivo della pensione. In particolare:
•    per le lavoratrici dipendenti, è necessario aver raggiunto 57 anni di età e 35 anni di contributi al 31 dicembre 2015;
•    per le lavoratrici autonome, è necessario aver raggiunto 58 anni di età e 35 anni di contributi al 31 dicembre 2015

Mentre i requisiti rimangono invariati, novità introdotta dall’attuale proroga riguarda gli adeguamenti alla speranza di vita ritenuti applicabili che possono essere maturati fino al 31 dicembre 2018.

Il calcolo contributivo si basa sui contributi effettivamente versati nel corso dell’attività lavorativa.

Per presentare la domanda  e per maggiori informazioni i nostri esperti sono a vostra completa disposizione.

© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.