News

Ultime notizie in materia previdenziale, tributi, agevolazioni, bonus

Pignoramento pensione: qual è il minimo pignorabile?

Il pignoramento può avvenire o direttamente presso l’Inps o altro ente previdenziale prima che l’importo venga corrisposto oppure dopo l’accredito sul conto corrente del pensionato.

Il limite massimo pignorabile è 1/5, in quanto la pensione non può essere mai pignorata per intero e dipende dalla misura annua dell’assegno sociale aumentato della metà.
Inoltre la legge prevede specifici limiti di pignorabilità con riguardo ai crediti esattoriali. In particolare:
•    1/10 per importi fino a 2.500,00 euro;
•    1/7 per importi da 2.500,00 a 5.000,00 euro;
•    1/5 per importi superiori a 5.000 euro.

Se la pensione è accreditata su conto bancario o postale intestato al debitore, essa può essere pignorata, per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, quando l’accredito è avvenuto in data anteriore al pignoramento.

Per maggiori informazioni i nostri consulenti legali sono a vostra completa disposizione.

© 2017-2022 Pratiche Previdenziali. All Rights Reserved.